Vinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo Slider

Impianto "laveria di Riso" e imbocco Riso-Parina

LA LAVERIA

Le laverie sono impianti dove i minerali di piombo e zinco venivano frantumati, macinati e flottati con acque e acidi separando il metallo dallo sterile. La laveria di Riso a Gorno, chiamata anche laveria n. 2 venne costruita dalla società "The English Crown Spelter" nel 1914 e nel 1917 era già funzionante.
La laveria di Riso era stata costruita per il trattamento gravimetrico del grezzo calaminare blendoso ma vi veniva pure trattato il misto ricco calaminare proveniente dalla laveria di Oneta. Quando nella concessione subentra la "Vieille Montagne", negli anni 1925/1926 la laveria viene modificata ed ampliata. Modiche vi vengono apportate anche negli anni: 1928, 1943, 1948, 1953 e 1962. Rimase in funzione fino alle chiusura delle miniere, avvenuta il 12 gennaio 1982. 

LOCALITA' TURBINA

Da questa località, situata nelle vicinanze della contrada Riso di Gorno, si diramano le gallerie del "Riso-Parina" e del "Noble". I primi chilometri della Riso-Parina vengono così descritte nella "Rivista di Bergamo" nel 1927: "Entriamo adesso nelle viscere del monte, nel tunnel che ci porta alle gallerie ove avviene lo scavo del materiale zincifero. La galleria, penetra nella montagna, diritta, piana, comoda. Dei binarietti lasciano scivolare rosari di vagoncini colmi di minerale, che cavalli o muli abituati all'uscorità trascinano. A mille e cinquecento metri addentro al monte, in una grotta scavata a furie di mine, è installata la centrale elettrica…Questa centrale che funziona da due anni (quindi dal 1925) sviluppa le forze necessarie a mettere in attività piena la miniera, e può anche fornire l'illuminazione a molti paesi come Gorno, Oneta, Oltre il Colle".

 

Galleria laveria e turbina (clicca sulle anteprime)